Ogni scelta modella la tua vita. Diventa consapevole delle tue scelte

Articoli con tag ‘dio’

Intervista a Dio

Stasera ti propongo un video interessante e ricco di spunti di riflessione.

Natalino Balasso ci offre un altro pezzo di satira d’autore che prende spunto da una semplice domanda: cosa direbbe Dio se si facesse intervistare?

Direbbe quello che fiumi di sacerdoti e uomini di fede professano e hanno professato nei secoli? Oppure no, direbbe altro? Citerebbe i libri che ha ispirato?

Cosa direbbe di noi esseri umani? Cosa direbbe della nostra società e della nostra visione della vita?

Balasso offre provocazioni che ci spingono a pensare a noi, alla nostra società, alla nostra fede e al significato della vita.

Buona visione e buon divertimento.

Natalino Balasso è un comico, uno scrittore, autore e attore di teatro, cinema, radio e televisione. Ha debuttato in teatro nel 1991, in televisione a fine anni novanta, al cinema nel 2007. Tra il 2004 e il 2012 ha scritto quattro romanzi, l’ultimo è “Dio c’è ma non esiste”. Nel 2011 inizia a sperimentare nuovi format video nel suo canale YouTube, tra cui il video qui presentato. Qui trovi il suo canale, qui informazioni sui suoi spettacoli teatrali. Qui trovi il suo sito web e qui cosa riporta Wikipedia. Qui puoi trovare la sua pagina Facebook, qui il suo blog su il FattoQuotidiano.

Come sempre ti invito ad ascoltare con attenzione e senso critico quanto viene detto. Non limitarti a ridere, rifletti e usa la tua testa.

Buona visione e a presto ;D

Qui puoi trovare gli altri video della rubrica

Dio c’è ma non esiste

Oggi ti propongo un libro interessante e provocatorio, ricco di spunti di riflessione e approfondimento:

Dio_c'è_ma_non_esiste_Natalino_Balasso

Dio c’è ma non esiste

di Natalino Balasso

La storia scorre attraverso una serie di incontri-interviste tra un mediocre giornalista moderno e Dio. Un Dio diverso dall’immagine cattolica che ne dà la chiesa, più realistico, un Dio franco e irriverente, verso se stesso e verso l’uomo che ha creato.

Attraverso le sue labbra, Natalino Balasso tratteggia i contorni di un’umanità ipocrita e ignorante, stupida e feroce, troppo presa dalle sue illusioni e paure, capace di tutto e dimentica di quello che in realtà conta veramente nella vita.

Il libro più che di Dio è un viaggio attorno all’uomo, uno specchio che mostra al lettore il vero volto dell’umanità, anche i tratti più cupi e discutibili. 

Te lo consiglio per la ricchezza di spunti di riflessione e di domande che vale la pena considerare, ma anche perché, nonostante l’argomento, la lettura è piacevole, fluida e divertente. Scorre e non stanca.

Come sempre ti invito a leggere con senso critico quanto scritto, verifica le informazioni riportate e usa la tua testa per sviscerare gli argomenti “caldi”. Usa la tua testa, informati e non regalare la tua fiducia a chi non la merita.

Natalino Balasso è un comico, uno scrittore, autore e attore di teatro, cinema, radio e televisione. Ha debuttato in teatro nel 1991, in televisione a fine anni novanta, al cinema nel 2007. Tra il 2004 e il 2012 ha scritto quattro romanzi, l’ultimo è “Dio c’è ma non esiste”. Nel 2011 inizia a sperimentare nuovi format video nel suo canale YouTube, tra cui il video qui presentato. Qui trovi il suo canale, qui trovi il suo sito web e qui cosa riporta Wikipedia. Qui puoi trovare la sua pagina Facebook, qui il suo blog su il FattoQuotidiano. Puoi trovare il libro su IBS qui e qui su Amazon.

Buona lettura e a presto ;D

Qui puoi trovare gli altri post della rubrica

Dio è morto, regna la tecnica

Questasera ti propongo un video interessante e stimolante.

E’ un’intervista a Umberto Galimberti su uno dei suoi ultimi libri, che diventa per l’autore occasione per parlare delle tematiche a lui care: dalla morte di dio al nichilismo, alla fine della storia, al dominio della tecnica. In una carrellata sintetica delle idee centrali dei suoi studi e delle sue opere, Galimberti ci offre notevoli spunti di riflessioni sull’uomo e sul suo pensiero, sul presente e su quello che guida e orienta le nostre vite.

Con parole chiare ci spiega perchè il mondo occidentale è profondamente cristiano, nel modo di pensare, di vedere il passato e il presente, perfino nella scienza, ma che “dio è morto”, perché non è attorno a lui che gira il nostro mondo. Non gira neppure attorno alla politica umana, anche se la maggior parte di noi lo crede, ciò che regola e controlla il nostro mondo moderno è la tecnica, che mira al proprio autopotenziamento e non al benessere o al miglioramento della condizione umana.

Umberto Galimberti è professore di filosofia all’università Ca Foscari di Venezia, noto per i suoi studi di filosofia, di antropologia culturale e di psicologia. Galimberti è anche uno scrittore prolifico e molte sue opere sono state tradotte e pubblicate all’estero. Ha collaborato a lungo con giornali di tiratura nazionale e tuttora tiene una rubrica sull’inserto settimanale della Repubblica: “D”. Qui puoi il sito dell’autore, qui la pagina di Wikipedia su Galimberti, qui puoi trovare una sua biografia e qui puoi trovare i suoi libri.

Come sempre ti invito ad ascoltare con senso critico quanto il filosofo dice e non regalare la tua fiducia. Usa la tua testa e controlla le informazioni presso fonti affidabili.

Buona visione e a presto ;D

Qui puoi trovare gli altri video della rubrica

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: